Rete anti grandine per la protezione dei raccolti

La rete antigrandine è stata specialmente disegnata per proteggere le colture dalla caduta devastante delle grandinate. La grandine è un fenomeno ciclico e imprevedibile che causa molti danni soprattutto ai produttori di frutta. Negli ultimi anni le compagnie di assicurazione hanno innalzato le condizioni di copertura. Di conseguenza la Rosso contro la grandine risulta una soluzione sempre piú interessante.

pianta protetta con tessuto frost
La rete anti-grandine fornisce una protezione resistente alle tue colture, evitando che la grandine danneggi gravemente le piante.

La Rosso contro la grandine è ideale per proteggere tutti i tipi di piantagione, e specialmente gli alberi da frutta, come le mele, le pesche, le prugne e altre. La Rosso contro la grandine offre una protezione efficace dei raccolti evitando che i frutti vengano colpiti dalla grandine e si deteriorino e diventino alimento facile per insetti e uccelli. Grazie alle sue caratteristiche che la rendono versatile, puó essere utilizzata anche per raccogliere i frutti e per proteggere le coltivazioni dalle incursioni degli uccelli infestanti.

La rete antigrandine viene usata come sistema preventivo da un numero sempre piú crescente di agricoltori per evitare gli incidenti dannosi delle grandinate. Infatti non esistono oggi giorno altri metodi efficaci per prevenire le grandinate. La dispersione nell’aria del ioduro di argento per disseminare le nubi sospette non ha dato risultati comprovati e soddisfacenti. Inoltre ha scatenato polemiche sull’impatto medioambientale dei dispositivi che si utilizzano per immettere queste sostanze nell’aria.

tessuto frost utilizzato per proteggere le piante nel campo di coltura
la rete anti-grandine è fatta di un materiale resistente, in grado di fornire la protezione perfetta per le colture contro l’attacco grandine.

Caratteristiche della rete antigrandine

La Rosso contro la grandine è fabbricata con monofilamenti di polietileno di alta densitá. L’HDPE è un polimero che presenta caratteristiche di alta resistenza termica, chimica, e meccanica con un’ottima resistenza all’impatto. Cosí la pressione esterna della pioggia e della grandine si distribuisce uniformemente. É solido, flessibile alle basse temperature, molto leggero e si puó reciclare.

La Rosso contro la grandine di color nero ha una durata e vita utile di fino a 15 anni. É resistente ai raggi UV e all’impatto della grandine e del vento. Se viene installata correttamente, e non si creano borse, la Rosso contro la grandine è resistente anche al peso dell’accumulazione dei chicchi di grandine. Mentre previene i danni e le perdite di aree coltivate, allo stesso tempo permette il passaggio della luce, dell’acqua e dell’aria.

Applicazioni della rete antigrandine

  • Barriera contro la grandine, in tunnel, serre, campo aperto
  • Sistema di difesa dagli uccelli: grano, piante, fiori, frutti
  • Efficace protezione in coltivazioni a lungo ciclo di coltivazione: mele, pere, pesche, roseti
  • Protezione di vigne come tagliavento
Rete anti grandine
Inoltre, la rete può proteggere le tue piante dalle alte temperature, evitando anche lo stress delle piante.

Influenza della Rete antigrandine sulle condizioni di produzione

 

Come le altre reti, anche la Rete antigrandine influisce sul microclima delle piante. Con un 15% di percentuale di ombreggiatura, la Rete antigrandine nera ha il vantaggio che realizza anche la funzione di protezione moderata dell’incidenza dei raggi solari. Cosí si evita il surriscaldamento e los stress delle piante. Inoltre i frutti non sono sottoposti a forti raggi del sole, contrariamente possono marcire ed essere bersaglio di insetti e uccelli.

La rete antigrandine esercita un effetto tagliavento con una riduzione delle perdite della produzione di un 20%. La riduzione della velocitá del vento ha conseguenze positive anche sulla qualitá dell’applicazione dei pesticidi con un risparmio sulla quantitá dei prodotti necessari per il controllo fitosanitario.

La pollinazione non viene ostacolata dalla rete antigrandine.

tunnel che fornisce protezione contro il freddo
Con l’impollinazione il raccolto per le tue coltivazioni riceve un miglioramento apprezzabile.

La qualitá dei frutti non si altera significativamente. Al contrario, si ha registrato un miglioramento del 14% della qualitá della mela “Granny Smith”, coltivata in un sistema “italiano” di impianto anti grandine.

Installazione della Rete antigrandine

Una buona installazione è critica per ottenere buoni risultati.

 

Sistema con struttura indipendente.

Consta di pali esterni e pali intermedi per sostenere la rete. Quelli perimetrali e quelli agli angoli sono soggetti un carico di peso maggiore. L’ideale è rinforzare soprattutto i pali esterni pali con cavi resistenti. I pali piú consigliati sono quelli di cemento rinforzati con pali di ferro. L’insieme dei pali sostengono una rete di cavi longitudinali e trasversali.

Nel sistema “italiano” l’installazione prevede che la rete sia molto inclinata. Questo permette che i chicchi di grandine rimbalzino e scivolino via dalla rete anziché accumularsi sulla struttura. La Rete antigrandine deve stare continuamente in tensione quindi la infrastruttura dev’essere abbastanza forte.

pianta all'interno con tessuto frost
Esistono diversi tipi di sistemi per proteggere i raccolti, ognuno dei quali funziona in base alla densità del raccolto.

Nel “sistema austriaco” non vengono fissati cavi centrali e le reti si uniscono mediante fascette. Non prevede cavi tensori e le reti non sono molto tese. Si tratta di un sistema piú flessibile, adatto a una coltivazione ad alta densitá, e per piante che non crescono molto, in terreni non regolari. In questo caso la grandine non scivola bene come nel sistema “italiano”, e puó creare affossamenti della rete, che vanno svuotati manualmente.

La struttura che viene implementata per sostenere la Rete antigrandine è di fondamentale importanza. Il sistema di ancoraggio deve essere impiantato a una profondità adeguata al tipo di terreno e clima, comunque intorno al metro e mezzo di profonditá. Bisogna curare dettagli come il tipo di pali, gli angoli, gli spazi interni, l’orientazione, e la caduta che bisogna prevedere nei corridoi della piantagione. Se si usano pali di legno, bisogna stare attenti alla loro resistenza e densitá, al trattamento a cui vanno sottoposti per la loro conservazione.

Un sistema di installazione della Rete antigrandine molto efficiente è quello che permette aprire e chiudere le reti grazie a una cerniera. In questo modo, si proteggono le colture dal danno causato dalla violenta caduta dei chicchi di grandine. Ma allo stesso tempo si protegge l’impianto, permettendo di aprire la barriera e far scendere la grandine, in modo che non si accumuli la grandine e il suo peso non danneggi la struttura. A differenza dei sistemi con ganci che richiedono varie ore per questa operazione, l’installazione con cerniere possono aprirsi e chiudersi molto piú rapidamente, con un risparmio sulla manodopera.

micro tunnel installato per fornire protezione alle colture
Il sistema di rete contro la grandine evita danni alle vostre piante e l’accumulo di grandine.

Sistema di installazione senza struttura indipendente

La rete antigrandine si sostiene utilizzando la rete a spalliera di sostegno delle piante. Oppure si stende direttamente sugli alberi da frutta. Questo sistema permette un risparmio notevole nei materiali dell’infrastruttura: pali, cavi, ecc. Peró rende le operazioni di mantenimento piú complicate.

 

Il conclusiones, un sistema di protezione delle colture che fa uso di rete antigrandine è una garanzia di prevenzione dei danni che possono causare le grandinate e i forti venti. L’ottimizzazione dei risultati e l’ammortizzazione dell’investimento si devono analizzare principalmente in base alla scelta del tipo di installazione.